DA FONDO AL LAGO SMERALDO - Val di Non




Ci troviamo a Fondo nel cuore dell'Alta Val di Non, che oltre ad essere conosciuta per le ampie distese di meleti, nasconde un cuore spumeggiante : i vorticosi canyon.




La passeggiata, chiamata del Burrone, è adatta a tutti, (da evitare i passeggini per la scalinata finale) si cammina tra mulini e cascate in uno scenario da favola, attraversando il canyon scavato dal Rio Sass nel corso dei millenni, per arrivare poi direttamente sulle sponde del Lago Smeraldo.



Per andare alla scoperta del canyon si parte dal centro del paese, proprio vicino alla Casa dell'Acqua di Fondo e al Mulino Bertagnolli.

Il primo tratto del sentiero è battuto e costeggia il torrente, ovviamente l'acqua la fa da padrona, elemento fondamentale che ha reso questa passeggiata così suggestiva.. in fondo qui tutto quello che è stato fatto è stata opera sua!


Dopo un piccolo ponte incontriamo l'Antico mulino ad acqua, completamente ricostruito, ci fermiamo in una delle tante panchine da picnic lungo il percorso per goderci questo paesaggio da cartolina.


Il percorso cambia, saliamo su di una passerella metallica costruita tra le pareti vertiginose di rocce, siamo pronti per entrare nel  vivo della valle, modellata dall'incessante lavoro di erosione dell'acqua del Rios Sass.




Ci troviamo nel canyon, sotto di noi l'acqua che scorre impetuosa, insinuandosi tra le rocce e sovrastando le nostri voci.

Alziamo gli occhi e non facciamo a meno di notare un grande masso incastrato tra una parete di roccia e l'altra; lo chiamano il "Sass", il grande masso erratico granitico d'origine glaciale.

In tutta sicurezza arriviamo ai piedi della cascata da dove possiamo ammirare il salto, ci affrettiamo fino alla fine della scalinata curiosi di vedere il lago.


Ecco brillare il Lago Smeraldo!

Questo meraviglioso lago artificiale è incastonato a mille metri d'altitudine, immerso nella natura è stato realizzato recentemente nel 1965 quando si è deciso di sbarrare il corso naturale del Rio Fondo.





Alcuni scelgono di godersi il lago distesi sul prato, altri prendono il sole nella piccola spiaggetta, e altri ancora si divertono a pescare qualche trota nelle acque limpide del lago.
Noi scegliamo di fermarci qualche minuto per scattare delle foto per poi continuare il giro panoramico attorno al lago.


Il lago è un punto di partenza per diversi sentieri come  sul doss di Sedruna, alla Madonna Brusada e all'orto botanico di Fondo; tutte raggiungibili in una ventina di minuti circa.

Ma è anche un punto di arrivo, come noi che abbiamo scelto di fare il sentiero dal paesino di Fondo, e per chi vuole comodamente goderselo è raggiungibile in macchina.

Per chi ama l'avventura con una visita guidata e con l'attrezzatura adatta si può scendere fino a 50 metri per scoprire da vicino questo mondo sotterraneo.


Per info visitate il www.canyonriosass.it


Nessun commento: