ALLA SCOPERTA DELLA VAL DI NON - Trentino Alto Adige



Una valle incantevole nel cuore del Trentino Alto Adige, la Val di Non è conosciuta soprattutto per le sue mele, per le sue colline colorate ricoperte da fitti filari di meleti lineari e precisi, da strade strette con curve sinuose e dolci.

In questo breve tour scopriremo una valle che è in grado di regalarci emozioni e scorci pazzeschi!

A bordo di un van hippy Westfalia, preso "in prestito" con Yescapa, ci siamo concessi un tour di qualche giorno per il Trentino, un itinerario attraverso le bellezze della Val di Non.

Mettetevi le cinture di sicurezza e salite a bordo del nostro van, per scoprire tutto quello che c'è da vedere in questa bellissima valle.








CASTEL THUN 
Vigo di Ton 


Tra le fitte coltivazioni di mele della bassa Val di Non ecco spuntare il maestoso Castello della famiglia Tono, un esempio di palazzo medievale tra i migliori conservati nel Trentino, e dal 2010 restaurato e adibito a museo.
Un castello ricco di storia, dove ancora oggi è possibile rivivere l'atmosfera dell'epoca grazie agli interni rimasti integri, agli arredi medievali , affreschi e dipinti, come la secentesca Stanza del Vescovo, interamente rivestita di legno di cirmolo, con soffitto a cassettoni e stufa in maiolica.
Grazie al supporto delle audioguide potrete tuffarvi nel passato, passeggiare nei cortili, nelle stanze del maniero e sentirvi a tutti gli effetti ospiti del conte Matteo Thun.




MONDOMELINDA & IL GOLDEN THEATRE
Segno di Predaia


Il Consorzio Melinda viene fondata nel 1989, con più di 5 mila soci frutticoltori, coltiva e vende mele in tutto il territorio nazionale, le uniche in Italia ad aver ricevuto il riconoscimento D.O.P.
Per conoscere più da vicino questa grande realtà trentina, nel 1997 il consorzio istituisce MondoMelinda aprendo le porte ai visitatori con degustazioni, visita ai meleti e la possibilità di comprare direttamente le ultime novità in uno shop ricco di prelibatezze.
Dall'agosto del 2018 Melinda con la collaborazione di altre aziende partner decide di regalare ai visitatori un esperienza unica ed entusiasmante; ogni 10 minuti nel Golden Theatre, virtualmente, salirete a bordo di un trenino che vi farà scoprire un mondo sotterraneo, un percorso attraverso le grotte scavate nella roccia della Miniera di Rio Maggiore, all’interno delle quali sono conservate in maniera naturale e sostenibile le mele.
Un occasione per tutti per conoscere da vicino i segreti e le bellezze di questa valle.






CANYON RIO SASS
Da Fondo al Lago Smeraldo.


Profonde gole e burroni, sentire il rumore dell'acqua scorrere prima sotto i vostri piedi e poi scendere da sopra, un angolo remoto misterioso da scovare, è il Canyon Rio Sass.

Una semplice passeggiata che dal centro del paese di Fondo porta come destinazione finale al bellissimo lago Smeraldo, attraverso un verdeggiante sentiero che ad ogni passo regala scorci e curiosità.

Si parte da un area verde attrezzata con tavoli in legno da picnic e panchine, un susseguirsi di ponticelli in legno per guadare il fiume, sulla sinistra un antico mulino ad acqua e poi mediante una passerella ci si addentra nel canyon.

Ci ritroviamo a camminare tra due altissime pareti di roccia scavate in tanti anni dall'incessante scorrere delle acque del Rio Sass.

Risalendo la cascata che scende dalla diga, ci troviamo difronte alla bellezza del Lago Smeraldo, una degna e ottima conclusione di questa passeggiata!







LAGO SMERALDO
Fondo


Siamo nell'alta Val di Non, vicino al piccolo paese di Fondo, tra le pendenze di due montagne il Lago Smeraldo è un bacino artificiale, realizzato in tempi recenti sbarrando il corso del Rio Fondo.
Non per questo è meno affascinante di tanti laghi, questo gioiello è raggiungibile facilmente in macchina o percorrendo il suggestivo sentiero del Canyon Rio Sass.
E' un posto incantevole, qualche panchina per rilassarsi, il verde rigoglioso del prato che circonda il lago, il riflesso degli abeti che spezzano la staticità dell'acqua!
Imperdibile la passeggiata che circonda tutto il lago.




SANTUARIO DI SAN ROMEDIO
Predaia

photo www.visitvaldinon.it



Una delle passeggiate più spirituali e panoramiche del Trentino è il sentiero che giunge al Santuario di San Romedio, uno degli eremi più belli di epoca medievale costruito su uno sperone di roccia alto più di 70 metri.
Un santuario che ricorda una sorta di castello, protetto dal bosco e racchiuso in specie di bolla silenziosa.
Si parte dal Museo Retico di Sanzeno, tra vigneti e meleti, si percorre un sentiero scavato nella roccia fino alla una lunga scalinata di 131 scalini.
In circa 50 minuti sarete al santuario, è una passeggiata spettacolare che con un po' di accortezza è adatta ai grandi e piccini.

A rendere più curioso e affascinante questo posto è un ospite speciale, un timido orso abruzzese, proprio come narra la leggenda di San Romedio.





LAGO DI TOVEL
Tuenno 


Uno dei laghi più emozionanti del Trentino, un lago alpino nascosto tra i boschi del Parco Adamello Brenta.
Armatevi di macchina fotografica percorrete il giro lago e godetevi a pieno tutte le sfaccettature di questo bellissimo paesaggio montano che è in continuo mutamento.
Lungo il percorso, che dura all'incirca 1,15 ora ,sarete accompagnati da delle sculture in legno, aree pic-nic e piccoli stradelli che scendono fino alle rive del lago.
Godetevi questa sensazione di pace e relax!





🔻🔻🔻

Spero che il nostro tour vi sia piaciuto, per approfondimenti, consigli e informazioni consultate il sito ufficiale della Val di Non, e mi raccomando in qualsiasi posto andiate portate a casa i vostri rifiuti rispettando così la delicata Madre Natura. 



Nessun commento: